Caso studio di 15 giorni per testare e verificare la novità introdotta nel mese di Maggio 2020 del Market Insight di Google Merchant Center per Google Shopping. Ecco un test su cosa può portare in 15 giorni questa tipologia di attività, come può migliorare il lavoro di diverse figure che lavorano dietro un e-commerce, quali risultati in termini di vendita può portare e alcuni consigli pratici per leggere al meglio tutti i dati.

In questa breve analisi andiamo a testare e verificare:

  • Aumento di traffico portato dalla selezione di prodotti presenti in  Market Insight di Google Merchant Center per Google Shopping;
  • Caratteristiche del traffico e dell’utente, frequenza di rimbalzo, tempo di permanenza e tempo dall’acquisto;
  • L’aumento delle vendita per una selezione di prodotti;
  • Budget di spesa e ROI ritorno di investimento in spesa ads;
  • Consigli per monitorare e tracciare al meglio tutti gli eventi in Google Analytics;

Per un nostro cliente abbiamo con piacere attivato una fase di studio per la recente introduzione del  Market Insight di Google Merchant Center per Google Shopping. 

Google ha introdotto un accesso esclusivo per migliorare tutte le tue strategie aziendali nel settore e-commerce. Con il   Market Insight di Google Merchant Center per Google Shopping si possono infatti analizzare ogni settimana i prodotti più venduti e i migliori prezzi consigliati settore per settore. Questa novità può rappresentare una vera e propria rivoluzione nel settore dell’ecommerce in quanto consente di intracciare dati utili per l’analisi di diverse figure aziendali. Spiego nel dettaglio. Per tutte le categorie di Google Shopping si possono analizzare i prodotti più venduti e le marche di punta si possono inoltre analizzare i trend di ranking, salita e discesa di un prodotto, prezzi della concorrenza, nuovi arrivi e quindi prodotti di tendenza segnalati come nuovo ranking.

 

L’analisi e l’intreccio di una serie di dati può migliorare il lavoro delle diverse figure presenti in un e-commerce. Ecco nel dettaglio:

  • Specialist Ads: la figura che si occupa di gestire ed organizzare le ads, l’aggiornamento e la gestione dei feed prodotti potrà migliorare le conversioni delle ads, ed ottimizzarne i costi scegliendo i prodotti in funzione delle informazioni fornite da Google.
  • Responsabile degli acquisti: la figura commerciale o responsabile degli acquisti oppure titolare che potrà meglio analizzare quali sono i prodotti di tendenza, i prodotti del momento ricercati dagli utenti.
  • Web Analyst: la figura che è deputata ad organizzare, leggere, comprendere e condividere tutti i dati e i comportamenti degli acquirenti oltre a diversi processi di marketing.

Esempio pratico.

Per 15 giorni abbiamo selezionato 50 prodotti per un e-commerce facendo riferimento ai suggerimenti settimanali del Market Insight di Google Merchant Center per Google Shopping. Il principale obiettivo è stato quello di  monitorare l’aumento di traffico e di vendita dei prodotti, l’acquisizione di nuovi clienti oltre all’analisi della tipologia di traffico, nuovi utenti e nuovi clienti acquisiti per future attività di marketing (fidelizzazione ecc).

La strategia è stata quella di mantenere un costo per clic molto limitato, in alcuni casi anche di 0,11 € per clic per valutare in breve tempo la reale utilità dell’investimento in relazione al reale ritorno di nuovi utenti e nuovi clienti.

Il risultato è stato un reale aumento della vendita di un numero considerevole di prodotti presenti nella selezione. Come si evidenzia da un rapido screen di Analytics.

La vendita di un prodotto presente nella selezione suggerita da Market Insight di Google Merchant Center per Google Shopping

Nel periodo di 3 settimana si sono realizzate delle vendite di un prodotto che non era mai stato venduto nel periodo precedente.

Ecco di seguito le considerazioni sul nuovo traffico. 

Per monitorare al meglio il traffico proveniente dalle Ads di Google abbiamo intrecciato i dati delle conversioni Google Ads con Analytics, oltre ad avere monitorato il traffico proveniente da Google con dei parametri UTM (il consiglio è quello di monitorare sempre il traffico anche tenendo presente il parametro “?gclid” della codifica automatica per il tuo sito impostato da Google Ads.

L’analisi di questi dati indica come il traffico evidenziato come SHOPPING PR:

  • Ha una frequenza di rimbalzo più elevata rispetto ad altri utenti;
  • Garantisce l’ingresso sul sito di un maggior numero di nuovi visitatori;
  • Porta d un aumento delle vendite e quindi ad una reale crescita dell’ecommerce;

Ulteriore caratteristica del “nuovo utente / nuovo cliente” è una maggiore velocità nell’acquisto. Nel 92% dei casi infatti il cliente acquisito compra al momento della visita.

Per ulteriori informazioni sul caso studio proposto.

Emidio Carlomagno

https://www.linkedin.com/in/emidio-carlomagno-10732136/

 

Il Market Insight di Google Merchant Center per Google Shopping